Accedi
  • Nessun messaggio da mostrare.

Rovigo, Il mondo del lavoro è in continua evoluzione, entrano in scena nuove professionalità, altre invece tramontano definitivamente, ma il cosiddetto impiego pubblico ‘fisso’ continua a fare gola, eccome. 

Non si sono infatti scoraggiati i ben 3000 infermieri, provenienti un pò, ebbene si, da tutto il mondo, che hanno deciso di candidarsi per un unico posto da infermiere presso la nuova Ulss 5. Un vero e proprio esercito di sanitari pronti ad arrivare in città per accaparrarsi il ruolo di infermiere a tempo indeterminato messo a disposizione dall’azienda sanitaria.

 Al via dunque al ‘concorsone’ a cui, secondo una prima selezione effettuata dall’Ulss, potranno parteciparvi 2650 iscritti a fronte di circa 3 mila candidati. Gli aspiranti infermieri, valigia alla mano, sono pronti a trasferirsi in Polesine per raggiungere finalmente l’ ambita stabilità professionale ed economica. 

Non capita tutti i giorni infatti di avere la possibilità di puntare dritto al tanto sofferto posto fisso, in particolare se nell’ambito della pubblica amministrazione. Gli aspiranti infermieri vengono da tutta Italia: Nola, Sciacca, Udine, Torino, Trieste, Pisa, Foggia, Treviso, Roma, Vicenza, Este, Ferrara, Policoro, Bari, Crotone, Venezia, Cagliari, Milano e Bologna. Ma non mancano addirittura candidati nati all’estero: Bolivia, Polonia, Moldavia, Germania, Romania, Svizzera, Lagos, Perù, Albania, Filippine.